Formazione Fondi Interprofessionali2020-01-21T15:10:48+00:00

SERVIZI DI FORMAZIONE CON I FONDI INTERPROFESSIONALI

Realizziamo con ASCLA progetti complessi di formazione finanziata dai fondi interprofessionali. I Fondi per progetti formativi sono un’importante opportunità di crescita per le aziende di tutti i settori. Tali attività, hanno come obiettivo la crescita delle competenze professionale dei lavoratori.

FAQ

Cos’è un Fondo Interprofessionale?2020-01-20T12:09:59+00:00
I Fondi interprofessionali per la formazione continua sono stati istituiti con la legge 388/2000.
I Fondi sono organismi associativi di diritto privato, che vengono istituiti in base ad accordi interconfederali stipulati “dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale” e si alimentano con il contributo dello 0,30% in base alle adesioni delle imprese.
Cosa fanno i Fondi Interprofessionali?2020-01-20T12:10:22+00:00

L’obiettivo è diffondere la pratica dell’aggiornamento e della formazione nelle imprese italiane, “in un’ottica di competitività delle imprese e di garanzia di occupabilità dei lavoratori” (art. 118).
Nelle intenzioni del legislatore è quindi chiaro (anche in tempi molto lontani dalla crisi) che la formazione è la chiave di volta per la crescita delle imprese e l’occupabilità dei dipendenti.

I Fondi possono finanziare in tutto o in parte piani formativi aziendali, territoriali, settoriali o individuali condivisi tra le parti sociali, attenendosi al criterio della redistribuzione delle risorse versate dalle aziende aderenti a ciascuno di essi e al principio della trasparenza, nonché eventuali ulteriori iniziative propedeutiche e comunque direttamente connesse ai piani concordate tra le parti sociali.

Come ci si iscrive?2020-01-20T12:10:34+00:00

Per aderire a Fondimpresa basta accedere alla funzione di Denuncia Aziendale del flusso “UNIEMENS” dell’INPS, selezionare l’anno, il mese di contribuzione e la Matricola INPS, e scegliere, all’interno dell’elemento relativo ai Fondi Interprofessionali, l’opzione “Adesione”; occorre poi selezionare il codice “FIMA” e inserire il numero dei dipendenti interessati all’obbligo contributivo 0,30%, ad esclusione dei dirigenti.

Se un’azienda ha più Matricole INPS, l’adesione è da ripetersi per ogni Matricola.

L’effetto dell’adesione decorre dalla Denuncia Aziendale nel quale è stato inserito il codice “FIMA”, e i contributi versati all’INPS vengono accantonati sul “Conto Formazione” dell’azienda a partire dalla competenza del mese precedente.

 

Quanto costa l’adesione al Fondo Interprofessionale2020-01-20T12:11:17+00:00

L’adesione non comporta un costo aggiuntivo, va effettuata una sola volta e non va rinnovata.

E’ possibile passare da un Fondo Professionale ad un altro?2020-01-20T12:11:32+00:00

Si, le aziende interessate alla mobilità tra Fondi interprofessionali dovranno comunicare la revoca dal precedente Fondo tramite la “DenunciaAziendale” del flusso UNIEMENS, inserendo all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, opzione “Revoca”, il codice REVO e selezionando, contestualmente nella stessa Denuncia, il codice del nuovo Fondo al quale intendono trasferirsi.

Contattaci per maggiori dettagli


Torna in cima