Chiamaci: 0833 50 24 39 - Mail cslpuglia@cslpuglia.net

Fondi Interprofessionali.

Reperimento e impiego

Project Description

Fondi Paritetici Interprofessionali sono organizzazioni istituite ai sensi  dell’articolo 118 della legge n. 388  e finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese in forma singola o associata decidono di realizzare per i propri dipendenti.

Oltre a finanziare i piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, i Fondi Interprofessionali potranno finanziare anche piani formativi individuali, nonché ulteriori attività  connesse alle iniziative formative su tematiche specifiche dell’impresa.

L’adesione ai Fondi Interprofessionali permette alle imprese di destinare una quota fissa pari allo 0,30% dei contributi versati all’INPS mensilmente per ciascun dipendente.

L’azienda è già tenuta per legge al versamento del contributo pari allo 0,30% del monte salari di ciascun dipendente all’Inps. Scegliendo di aderire ad un fondo il datore di lavoro  non fa altro che far si che quel contributo possa essere utilizzato in modo diretto e semplice per il proprio bisogno formativo e quindi per la crescita professionale dei propri dipendenti.

CSL Puglia propone l’opportunità rappresentata dal Fondo interprofessionale di Fondimpresa, uno strumento teso a facilitare l’accesso alla formazione continua, assolutamente necessaria per la crescita e lo sviluppo delle imprese.

I Fondi Paritetici Interprofessionali sono organismi di natura associativa promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici accordi stipulati dalle organizzazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori maggiormente rappresentative sul piano nazionale: Fondimpresa è, appunto, il Fondo per la formazione continua delle imprese.

L’adesione al Fondo è gratuita, volontaria e revocabile. Per aderire a Fondimpresa basta scegliere nella “Denuncia Aziendale” del flusso UNIEMENS aggregato, all’interno dell’elemento “FondoInterprof“, l’opzione “Adesione” selezionando il codice FIMA e inserendo il numero dei dipendenti interessati all’obbligo contributivo. In questo modo, si indica la propria volontà di affidare a Fondimpresa il proprio contributo INPS dello 0,30%.
L’effetto dell’adesione decorre dal mese di competenza della Denuncia Aziendale (ex DM10/2) nel quale è stato inserito il codice FIMA.

Le aziende iscritte ad altro Fondo che intendono trasferire l’adesione a Fondimpresa, devono invece comunicare la revoca dal precedente Fondo tramite la “Denuncia Aziendale” del flusso UNIEMENS, inserendo all’interno dell’elemento “FondoInterprof”, opzione “Revoca”, il codice REVO e selezionando, contestualmente nella stessa Denuncia, il codice FIMA per aderire a Fondimpresa.

Contatto diretto

Related Projects

Back to Top
Enter your Infotext or Widgets here...